Voglia di viaggiare: Messico

Patrizia, la nostra esperta di viaggi Green & Glam, ci propone una destinazione magica e molto naturale: il Messico!

Un paese meraviglioso, ricco di contrasti, che si può visitare più volte in quanto presenta caratteristiche diverse
a seconda della zona toccata. La sua popolazione è amichevole con un appassionato senso di fratellanza.

Quando andare in Messico? Il territorio è molto vasto, quasi 7000 km dalla costa Atlantica all’oceano Pacifico e vi ci si possono trovare deserti di cactus, giugle tropicali, selva, cascate, citt‡ coloniali, siti archeologici, canyon spettacolari!
Ogni zona ha il suo clima e la sua stagione ideale.

Il Messico ha ben 33 siti dichiarati dallíUNESCO Patrimonio Mondiale dellíUmanità, come Chichen Itza, una delle pi˘ importanti testimonianze della civilt‡ maya, il centro storico di Oaxaca e il sito archeologico di Monte Alban.

In questo articolo, metteremo in evidenza uno stato Messicano che è lo Yucatan, attaccatto a quello di Quintana Roo (sul mare). Quest’ultima zona ha avuto uno sviluppo turistico a partire dal 1970. Cancun, dove atterrano voli da tutto il mondo, non era che un villaggio di pescatori. Ora si trova il centro ma anche una lunga striscia di sabbia con centinaia di hotel, ristoranti, locali e centri commerciali. Il colore del mare a Cancun è spettacolare! All’interno si trova una laguna che è ancora popolata da coccodrilli e numerose specie di uccelli. Proprio di fronte a Cancun si trova l’isola di Isla Mujeres, raggiungibile con traghetto o barca.
Da Cancun partono tutti i circuiti per visitare alcuni dei più importanti siti archeologici quali Chichen Itza, Uxmal, Tulum e alcuni meno conosciuti come Coba e Ek-Bahlam.
Sulla costa della Riviera Maya potrete soggiornare in hotel 5 stelle all inclusive o in piccole posadas sulla spiaggia. Questa zona è adatta per tutte le tipologie di viaggiatori. Una zona incontaminata, poco conosciuta al turismo di massa, è la zona di Mahahual. Si trova a ca 4 ore da Cancun e si trova nelle vicinanze della Riserva della Biosfera di Sian Ka’an, patrimonio dell’Umanità dal 1987. Si effettuano escursioni in barca per ammirare tartarughe e delfini, con possibilit‡ di fare snorkeling.
Qui si trovano hotel o pensioni con poche camere e la vita ha un ritmo rallentato (tranne quando arrivano le navi dei crocieristi…!!). Il mare ha dei colori fantastici e potrete mangiare dell’ottimo pesce appena pescato!

Nello Yucatan e nello stato di Quintana Roo si trovano numerosi pozzi naturali, detti “cenotes” (pozzo sacro). Si tratta di piscine naturali che si sono create per una depressione del terreno calcareo e spesso si congiungono, attraverso labirinti sotterranei, ad altri cenotes.
Nella Penisola se ne trovano ca 7.000, molti dei quali non sono raggiungibili per la fitta selva.
È fantastico poter nuotare in queste acqua cristalline dai colori verde/turchese.
Qual’è la vostra meta preferita in Italia e nel mondo?
Inviateci i vostri video e commenti a info@greenandglam.it

Lascia un commento

Fai il primo commento!

avatar
  Subscribe  
Notifica di

Ultime dalla Casa

I limoni di SorrentoLa penisola sorrentina è  un  affascinante territorio dove il mare e la montagna si fondono,  il profumo inebriante degli agrumeti ti avvolge è impossibile non rimanere ammaliati dalle splendide località affacciate sul mare, dal paesaggio, un alternarsi di dolci vallate...Leggi di più
Belle e buone: come coltivare erba cipollina e tulbaghia violacea[envira-gallery id="2505"] Se cercate delle piante belle e buone, vi consigliamo di coltivare erba cipollina e tulbaghia violacea. Appartengono entrambe alla famiglia delle Liliacee, la stessa dell’Aglio e della cipolla e, benché note soprattutto come piante da giardino, si possono...Leggi di più
Perché coltivare una aloe vera in casa o terrazzoColtivare una Aloe Vera in casa è facile! Conosciuta soprattutto per le sue proprietà erboristiche, cosmetiche e medicinali, l’Aloe vera è anche una bellissima pianta che vale davvero la pena di coltivare in casa o in giardino. Ha una forma...Leggi di più
Come potare le graminacee ornamentaliPotare le Graminacee ornamentali è importante perché permettiamo ai nuovi germogli basali di svilupparsi e formare una nuova chioma aerea. Amate e molto utilizzate dai giardinieri d’Oltralpe, le Graminacee ornamentali sono entrate ormai a pieno diritto anche nei nostri giardini,...Leggi di più
Come coltivare i cercis chinensis avondaleCi sono tanti motivi per coltivare i Cercis: bellissimi e legati alla tradizione della Pasqua (sono chiamati “Alberi di Giuda”) ci allietano con le loro vivaci fioriture a partire dall’inizio del mese di aprile. Secondo la tradizione, Giuda, pentitosi del...Leggi di più
Mostra di più