Un Viaggio d’autunno in Transilvania

Un Viaggio d’autunno in Transilvania

Un viaggio d’autunno evoca atmosfere brumose, gotiche, nebbiose e misteriose. Quale meta scegliere per “immergersi” in quest’atmosfera magari un po’ cupa  ma certamente suggestiva?
Il mondo anglosassone sarebbe la scelta più ovvia e naturale.
Il nostro consiglio, però, è di andare alla scoperta delle terre in cui nacque e visse il vero “principe delle tenebre”, cioè Vlad Tepes, conosciuto ai più come Dracula.

Vlad, la cui spietatezza e crudeltà soprattutto nei confronti dei “vicini” Turchi lo fecero diventare leggendario. Precisamente nel ‘400 quando divenne imperatore della Valacchia, un’area che corrispondeva più o meno a quella che oggi è la Romania. Ed è difatti in Romania, un Paese per certi versi sorprendente, che vi consigliamo di organizzare un viaggio che non vi lascerà indifferenti.
Numerose compagnie low cost collegano oggi l’Italia a questo Paese.

Chi fosse interessato al mito di Dracula e alla “realtà” del suo corrispettivo storico Vlad, dovrebbe innanzitutto recarsi a Bucharest. Capitale odierna del Paese, una grande città non particolarmente pittoresca, che al suo centro conserva gelosamente i resti del palazzo-fortezza in cui l’Impalatore (un altro soprannome di Vlad che non ha bisogno di spiegazioni) visse parte della sua vita.
Da Bucharest, un treno vi porterà comodamente in Transilvania, la regione più antica e “storica” della Romania, ricca di incantevoli borghi medioevali, ma soprattutto un nome che evoca atmosfere cupe e misteriose.

Il famoso “castello di Dracula” si trova a Bran, nei pressi di Brasov, un centro importante della regione. E’ senz’altro un castello di forte impatto scenico, e sembra svettare con le sue guglie sulle fitte foreste circostanti.
Lo scrittore Bram Stoker, che col suo romanzo “Dracula” creò appunto il mito del conte vampiro, si ispirò proprio a questo maniero per descrivere la sinistra dimora del protagonista.
Va detto però che, nonostante il turismo incessante, questo castello non appartenne mai al vero Vlad, che al massimo lo assediò brevemente e vi passò alcune notti. Il castello dove Vlad realmente visse e regnò, infatti, si trova a Poenari, più ad ovest, ed è oggi purtroppo in rovina.

La Transilvania

La vera “perla”  nonché luogo inserito dall’Unesco tra i siti Patrimonio dell’Umanità, è Sighisoara. Specialmente se visitato in autunno, questo villaggio medioevale splendidamente preservato mantiene un’atmosfera unica ed emozionante.
Ricca di torri, viuzze e abitazioni di artigiani, Sighisoara è la città natale del futuro imperatore Vlad. La casa dove nacque, semplice e spartana, è contrassegnata da una targa in suo onore ed è visitabile.

Un viaggio d’autunno in questi luoghi è naturalmente molto di più che semplicemente un tributo a un personaggio insieme storico e leggendario. La Romania e in particolare la Transilvania sono ricche di arte, gastronomia, e itinerari naturalistici. E’ indubbio che tra le stradine tortuose di queste cittadine, nei castelli arroccati, tra i dirupi rocciosi, il pensiero non può non correre spesso al protagonista di tanti film, libri ed incubi, certamente il personaggio più famoso, e per certi versi più illustre, di questi luoghi.

Credits Bran Castle

Lascia un commento

Fai il primo commento!

avatar
  Subscribe  
Notifica di

Ultime dalla Casa

Mostra di più