QMILK, spiegato da Jessica Giuliani

Come promesso eccoci con un nuovo articolo. Oggi vi parlerò del QMILK.

Ma che cos’è il QMILK? Il QMILK è l’innovativa fibra tessile ottenuta dagli scarti del latte. Un filato straordinario, particolarmente adatto per il contatto con la pelle: dall’abbigliamento, all’intimo, all’arredo letto.

Il filato viene realizzato a partire dal latte scremato che, privato dell’acqua e con l’aiuto delle più moderne tecniche bio-ingegneristiche, viene reso nuovamente fluido per la tessitura ad umido. La fibra, ricavata dalla caseina, la principale proteina del latte, ha emissioni durevoli di ioni negativi, è quindi benefica per la qualità dell’aria:

  • stimolante della circolazione sanguigna (grazie all’ottima capacità di traspirazione e assorbimento dell’umidità);
  • naturalmente antibatteria (adatta anche come biancheria per le sale operatorie);
  • sterile;
  • resistente ai funghi, insetti;
  • biodegradabile perché sviluppata con fibra naturale.

Il tessuto realizzato in filato di latte si presenta particolarmente piacevole e confortevole sulla pelle con caratteristiche di leggerezza, morbidezza, scorrevolezza, permeabilità, freschezza e luminosità esplicando una naturale azione batteriostatica.

 

Lascia un commento

Fai il primo commento!

avatar
  Subscribe  
Notifica di

Ultime dalla Casa

Mostra di più