Non c’è dono più bello che sentirsi pensati

Non c’è dono più bello che sentirsi pensati

La cosa che mi piace di più delle feste natalizie è lo stupore. Da bambini ogni piccolo stupore è una festa: quello di fronte alla prima neve, quando ci si calca il berretto in testa e si corre fuori a giocare. Lo stupore di quando si scarta un dono e gli occhi corrono fra gli strappi di carta, curiosi di scoprire se ciò che racchiude è proprio quello che ci si aspettava.
Crescendo perdiamo un po’ della capacità di stupirci, di lasciarci sorprendere dalla meraviglia. Ecco perché mi piace cercare di ritrovarla attraverso i piccoli gesti. Ancor meglio se sono immaginati su misura per le persone a cui vogliamo bene: non c’è dono più bello che sentirsi pensati.
Quando organizziamo un pranzo di Natale ci sono tante piccole cose che possiamo fare per trasmettere questa sensazione ai nostri ospiti.
Ad esempio mettere in tavola qualcuno dei sapori che amano, per raccontare che diamo ascolto ai loro desideri, abbiamo a cuore i loro gusti.
Poi possiamo adornare la tavola con piccoli addobbi personalizzati, che gli ospiti possano conservare in ricordo del tempo condiviso.
Arance essiccate, chiodi di garofano, formine di pasta di sale e bastoncini di cannella saranno alleati preziosi per la fantasia, e aggiungeranno un profumo accogliente all’atmosfera.
Profittiamo di questo tempo di festa per coltivare stupore e meraviglia. Abituiamo i nostri pensieri, resi frenetici dalla quotidianità, a dilatarsi per fare spazio alle persone che amiamo. L’affetto si onora anche e soprattutto attraverso i piccoli gesti: sono proprio quelli, immaginati su misura, che fanno sentire l’altro atteso, desiderato, e rendono ogni incontro unico e memorabile.

Lascia un commento

Fai il primo commento!

Notifica di
avatar
wpDiscuz

Ultime dalla Casa

Animali in ospedaleAnimali negli ospedali: Edoardo Stoppa il regista dello spotLa giunta della Regione Lombardia è la prima in Italia ad aver approvato l'ingresso di cani, gatti e conigli negli ospedali e case di cura. Il regolamento stabilisce regole ben precise, secondo le condizioni di sicurezza stabilite dalle strutture sanitarie,...Leggi di più
Nastri firmati Green & Glam by Brizzolari Natale 2017I nastri, fiocchi e nodi che racchiudono sorprese ed emozioni! Scartare un regalo delicatamente, slegare un nodo e gustare ogni attimo è forse il momento più bello! L’attesa. Questo è il significato simbolico che attribuiamo al nastro decorativo, un pacchetto...Leggi di più
Sondrio Festival: un evento molto Green & GlamSiete tutti ancora in tempo per assistere almeno alla fase finale (termina infatti il 26 novembre) di una rassegna interamente dedicata natura, e ai documentari realizzati nelle aree protette e nei parchi naturali di tutto il mondo. Parliamo del Sondrio...Leggi di più
Juliana Moreira, Edoardo Stoppa: Un matrimonio molto Green & GlamEdoardo Stoppa e Juliana Moreira si sono sposati! Il nostro esperto Green & Glam Gabriele Gastaldi , è arrivato direttamente da Spinea (ridente cittadina a pochi km da Venezia, già famosa grazie a Federica Pellegrini) con le idee molto chiare!...Leggi di più
Un Viaggio d’autunno in TransilvaniaUn viaggio d'autunno evoca atmosfere brumose, gotiche, nebbiose e misteriose. Quale meta scegliere per “immergersi” in quest’atmosfera magari un po’ cupa  ma certamente suggestiva? Il mondo anglosassone sarebbe la scelta più ovvia e naturale. Il nostro consiglio, però, è di...Leggi di più
Mostra di più