Library

Coroncina di fiori

Gabriele, il nostro esperto Green, ci insegna come realizzare una coroncina di fiori freschi!

ECCO IL MATERIALE E LE INDICAZIONI PER REALIZZARE UNA CORONCINA DI FIORI

  • Materiale occorrente
  • Ferretti verdi per fioristi
  • Spoletta filo di ferro verde per legature
  • Guttaperca verde adesivo
  • Fiori e verde a scelta
  • Nastri decorativi

ESECUZIONE

Affiancare 3/4 ferretti verdi, pari alla misura della testa, assieme.
Rivestire il tutto con la guttaperca.
Creare due anellini alle estremità dove faremo passare il nastro per legare e fissare la coroncina una volta finita.
Prendiamo la spoleta di filo di ferro la fissiamo ad una estremità della nostra base metallica e cominciamo ad inserire il verde e i fiori.
Inseriamo quindi i fiori e giriamo il ferro per fissarli, poi il verde e così via fino ad arrivare alla fine una volta completata passiamo il nastro negli “occhielli”, la posizioniamo in testa e leghiamo.

Oggi le coroncine di Fiori sono molto Glam e si utilizzano oltre che per matrimoni, cresime e comunioni anche in occasione di feste, eventi, più piccole ma seguendo lo stesso procedimento sono perfette anche come fermatovagliolo.

Il giardino Green & Glam

Il giardino Green & Glam

Abbiamo richiesto alle nostre amiche di Facebook di inviarci il loro fiore preferito per dare il benvenuto alla primavera!
Giusi, Antonella, Giovanna, Maria Cristina, Carmela, hanno mandato delle immagini bellissime che noi di Green & Glam in un collage raccogliamo per creare il giardino.
Calle, girasoli, muscari, peonie, iris , questi i fiori preferiti delle nostre amiche.
A questo punto diamo qualche informazione su questi fantastici fiori:

CALLE: IL FIORE ESOTICO DI FINE PRIMAVERA
Le Calle necessitano di terreno umido nelle bordure o giardino acquatico. Fiorisce tra aprile e maggio, predilige la posizione di sole o parziale ombra, resistente al freddo non al gelo, nei primi anni di vita in inverno le calle devono essere protette, per permettere alle radici di svilupparsi per questo è importante coprire il cespo con uno strato di foglie morte impedendo al gelo di penetrare in profondità.

MUSCARI: INCANTEVOLE BULBOSA
I Muscari sono fiori che amiamo particolarmente, sono piante nane e con 60 specie e le molteplici varietà, vestono i giardini con gradazioni di colore dal’azzurro al blu creando uno spettacolo naturale. Il periodo migliore per la piantagione dei Muscari è ottobre, riunendo i bulbi a gruppi, distanziandoli almeno 10cm. Tendenzialmente i Muscari si sviluppano in fretta, ma se la crescita appare lenta potete aggiungere del concime organico in granuli.
La fioritura è da marzo a maggio, la posizione è pieno sole e terreno ben drenato. la coltivazione in vaso è molto semplice.

A domani per altri fiori nel nostro giardino !
Buona giornata

 

Calle di Maria Cristina.
Muscari di Giusi.

È primavera!

È primavera!

Per chi come me ama la natura, il risveglio degli animali dal letargo, i fiori che sbocciano e le piante che fioriscono rappresentano momenti unici, e ogni volta il miracolo della terra che “rinasce” mi da grande emozione!
Coccolo il mio giardino come fosse un bambino, giro in bicicletta assaporando l’aria fresca e la mia creatività in questo periodo è al massimo!
Nasce il desiderio di rinnovare, ci si mette a dieta, si comincia a mangiare più leggero, voglia di freschezza in tavola e nella casa, si fanno le grandi “pulizie di primavera” diamo spazio a tessuti più leggeri, i colori pastello trionfano, Jeans, camicia e un cardigan, il look primaverile più gettonato.
Io voglio augurare a tutti gli amici di Green & Glam un buon “risveglio”, un buon inizio di Primavera a tutti!

Vi aspetto in casa per scoprire idee Green di stile, benessere, cucina.
Inviateci le vostre idee! una composizione, una ricetta, un consiglio sui vostri amati animali, diventa protagonista della filosofia Green & Glam!
A presto e Buona primavera a tutti!
Dikke Kus
Ellen

Ricetta per la Festa del Papà

Minestrone di frutta

  • 1 pera
  • 1 fetta ananas
  • 1 kiwi
  • 1 arancio
  • 1 banana
  • 100 gr sciroppo di zucchero
  • 1 radice di zenzero
  • 2 cucchiai frutti di bosco
  • 100 gr albume
  • 200 gr di zucchero
  • 1 cucchiaio di yogurt

Preparazione

Tagliare l’ananas e la pera a dadini e unirli allo sciroppo di zucchero bollente (bollire 100 gr di acqua e 135 gr di acqua).
Lasciare raffreddare, scolarli ed unirli alla frutta fresca precedentemente tagliata.
Mettere la frutta in un piatto fondo, unire le meringhette (albume montato a neve con lo zucchero e cotto in forno a 120° per tre ore), e versare un infuso di zenzero.

 

A di Alice

Mazzolino di mimose e erbe

Sono passati 71 anni da quando nel 1946 fu eletta la Mimosa come fiore simbolo della giornata dedicata alla donna. La scelta è stata dettata dalla stagione, a marzo la mimosa è solita fiorire nelle campagne, in più essendo una fioritura spontanea è anche abbastanza economico e alla portata di tutti.
Un fiore solo apparentemente fragile, ma capace di sopravvivere e fiorire sopportando anche temperature e condizioni meteorologiche difficili.
La Mimosa è il fiore che rappresenta a pieno la donna ed esprime anche la nostra filosofia Green & Glam: parità, uguaglianza, rispetto, amicizia, solidarietà, affetto…

Per la Festa della Donna il nostro esperto flower Gabriele, ha realizzato un’originale composizione.
Oltre alla mimosa abbiamo pensato di arricchire il nostro “mazzolino” con erbe mediche/officinali come menta, iperico, ginestra, camomilla, edera, eucalipto; simboli di cura, dedizione e protezione.

L’amore che dispensano le donne è l’unica vera “medicina della vita”.

Torte di fiori

Nell’angolo di Valeria, ci prepariamo per la festa della donna realizzando delle romantiche torte fiorite.
Ormai si sa Green & Glam ama i fiori in “scatola”.
Le scatole tonde sono perfette per realizzare “torte fiorite” da utilizzare come centrotavola per un compleanno o una festa in genere.
Noi vogliamo regalare a tutte le Donne, una “torta” fatta con il cuore e i nostri amatissimi fiori.
L’appuntamento è per domani 8 marzo FESTA DELLA DONNA, Ellen ci ragiungerà per regalare a tutte le donne un messaggio… non mancherà un dono fiorito!

A domani in diretta su facebook

Ricetta Green per la Festa della Donna

Uovo bio, fonduta di “Selva Cremasco Dop”, carciofi, e patata viola

Ingredienti per 4 persone

  • 300 gr. di selva cremasco
  • 400gr. di panna
  • n°4 carciofi
  • n° 4 uova bio
  • 4 fette pan brioche
  • 200 gr patate viola

Preparazione

Le uova bio in acqua acidulata per 5 minuti.
Bollire la panna, unire il selva cremasco e centrifugare con il minipimer.
Pelare le patate, cuocerle in acqua, passare al setaccio e stender la purea su un foglio di carta, lasciare essiccare in un posto caldo per un’intera notte. Pulire i carciofi, bollirli in acqua e sale e nel frattempo tostare il pan brioche in padella a fuoco basso.
Versare la fonduta nel piatto, il pan brioche, il carciofo, adagiarvi l’uovo e i veli di patata viola.

Cibo green per il mio amato dog

Cibo green per il mio amato dog

L’alimentazione per i nostri amati animali è fondamentale quanto lo è per noi esseri umani. La gamma di cibi per cani o gatti è oggi amplissima e molto variegata e curata. Ma c’è ancora molta confusione – e spesso anche approssimazione – quando si tratta di scegliere cosa dare da mangiare per esempio al nostro cane a parte il cibo in scatola.
Quindi, cosa fa bene e cosa fa male al “miglior amico dell’uomo”? Iniziamo con cinque ingredienti che non dovrebbero mancare nella dieta “sana” del nostro cane.

  • Trippa verde. Non è bella. Non ha un buon odore. E non è neanche facile da trovare. Ma i veri amanti dei cani sanno che i nostri adorati quattrozampe amano questo alimento, che è ricavato dallo stomaco dei ruminanti. Attenzione però: la trippa che mangiamo noi e che si trova comunemente nei supermercati non è la stessa che piace ai cani, che è quella verde, cruda e poco lavata, ancora ricca di tutti quegli enzimi che aiuteranno il cane nella sua digestione, purificheranno il suo sangue, miglioreranno il suo sistema immunitario.
  • Cardo mariano. Più che cibo si tratta ovviamente di una pianta, ma con proprietà mediche e nutritive che non potranno che apportare benefici alla salute del nostro cane. Perfetto per la protezione del fegato dei nostri animali, il cardo mariano ha proprietà antiossidanti e anti03nfiammatorie, ed è l’ideale per i cani a cui sono appena stati somministrati vaccini o medicinali.
  • Uova crude. Ricche di vitamina A, ferro, selenio, e amminoacidi: un cibo sanissimo, completo e nutritivo.
  • Olio di cocco. È l’ideale sia per i cani “sovrappeso” per rimetterli in forma, sia per quelli sedentari per conferire loro energia.
  • Interiora. Ricchissime di vitamine, fosforo, magnesio, iodio, sono uno degli alimenti più salutari per i nostri cani.
1 2 3 4 5 9