Cappelli Green & Glam

Cappelli Green & Glam

Cappelli Green & Glam

Agosto ci sta regalando magnifiche e soleggiate giornate. Ma calura e sole con il suo abbaglio non ci permettono di goderle come vorremmo. Mi serve un cappello. Non voglio un cappellino sportivo con la visiera che mi farebbe assomigliare a una rapper fuori target, desidero un cappello con la tesa larga, di foggia maschile, tipo Panama, ma con un tocco di femminilità e glamour. Eccomi accontentata. Vi mostro il Panama che fa per me. L’ha creato una mia amica di Forte dei Marmi. Una fascia di canneté dai toni caldi e colorati circonda la cupola sostituendo la monotona fascia dai colori scuri e maschili. Fiori freschi e profumati come piacciono a me, si possono utilizzare anche finti, ma in tessuto da sembrar veri.

Mi piace molto e mi ripara discreto ed elegante dai raggi clienti del sole.

Non è possibile risalire alle origini del cappello. Nel corso dei secoli l’uomo ha solo cercato di inventare un modo per ripararsi dal freddo e dal sole. Poi dalla praticità si è passati alla ricerca dell’eleganza e infine si è cercato di renderlo un accessorio status symbol.

Ne danno un esempio gli egiziani con la “tiara” dei faraoni, o i mesopotamici con i turbanti in pelliccia e  i palestinesi con i cappelli conici bianchi. Nel Medioevo le donne abbellivano i cappelli con nastri colorati e fiori, nel novecento gli uomini cercarono il loro stile con la bombetta. Oggi, il cappello Borsalino, il Panama, la Fedora e i bizzarri e meravigliosi cappellini della Regina Elisabetta o dei Vip e del  jet set londinese che ne fanno mostra agli eventi più mondani, sono segno di eleganza e molto Glam . Ma non dimentichiamo che il cappello è anche un segno distintivo di diversi lavori, come il “toque blanche” cappello dello chef, o il copricapo dei carabinieri che non è un semplice accessorio, ma simbolo di imponenza e decoro.

Lascia un commento

Fai il primo commento!

avatar
  Subscribe  
Notifica di

Ultime dalla Casa

Con YOYO by FITT terrazzo o giardino perfetti!Scopri come progettare un piccolo terrazzo o giardino con YOYO by FITT!   Stai pensando a come poter riorganizzare il tuo angolo green ma non sai da dove iniziare? Semplice!   Ecco alcuni consigli per te! Innanzitutto, considera in che...Leggi di più
I limoni di SorrentoLa penisola sorrentina è  un  affascinante territorio dove il mare e la montagna si fondono,  il profumo inebriante degli agrumeti ti avvolge è impossibile non rimanere ammaliati dalle splendide località affacciate sul mare, dal paesaggio, un alternarsi di dolci vallate...Leggi di più
Belle e buone: come coltivare erba cipollina e tulbaghia violacea[envira-gallery id="2505"] Se cercate delle piante belle e buone, vi consigliamo di coltivare erba cipollina e tulbaghia violacea. Appartengono entrambe alla famiglia delle Liliacee, la stessa dell’Aglio e della cipolla e, benché note soprattutto come piante da giardino, si possono...Leggi di più
Perché coltivare una aloe vera in casa o terrazzoColtivare una Aloe Vera in casa è facile! Conosciuta soprattutto per le sue proprietà erboristiche, cosmetiche e medicinali, l’Aloe vera è anche una bellissima pianta che vale davvero la pena di coltivare in casa o in giardino. Ha una forma...Leggi di più
Come potare le graminacee ornamentaliPotare le Graminacee ornamentali è importante perché permettiamo ai nuovi germogli basali di svilupparsi e formare una nuova chioma aerea. Amate e molto utilizzate dai giardinieri d’Oltralpe, le Graminacee ornamentali sono entrate ormai a pieno diritto anche nei nostri giardini,...Leggi di più
Mostra di più