Andare in bicicletta allunga la vita

Andare in bicicletta allunga la vita

Bicicletta amore mio!

Vuoi vedere che il mezzo di trasporto più green and glam alla fine è la vecchia, cara bicicletta?

Sì, sto parlando proprio di quello strumento inventato in Francia ben 226 anni fa e che ostinatamente resiste a mode e tecnologie.

A me personalmente la bicicletta piace molto, e la uso spesso; ma usandola noto che piace anche a molti altri e che nelle vie trafficate delle nostre città capita sempre più spesso di vedere uomini e donne, di tutte le età, sul sellino della loro due-ruote.

1000 ragioni per andare in bici

Ci sono molti motivi per cui vale la pena inforcare una bicicletta. La salute, innanzitutto. Sì, perché questa attività, se praticata con costanza ma anche equilibrio, ha effetti benefici.

Sul cuore, per esempio: recentemente un’importante rivista scientifica americana ha monitorato per cinque anni 1500 persone, e ha stabilito che chi va in bicicletta quotidianamente ha il 30% di possibilità in meno di incorrere in problemi di tipo cardio-circolatorio.

Ovviamente la bici aiuta anche a dimagrire.

E addirittura pare diminuisca anche i rischi di tumore. Ma soprattutto, fa vivere più a lungo: uno studio ha esaminato la vita di partecipanti francesi ai Tour de France del passato, e la loro vita media è stata di 81 anni e mezzo, mentre la media nazionale è di 73 anni e mezzo. E parallelamente un’altra ricerca ha stabilito che chi “passa” dall’auto alla bici “guadagna” dai 3 ai 14 mesi di vita!

La bici non fa solo bene a chi la usa, ma anche a coloro che non la usano: al nostro pianeta. Pensate che si è calcolato che chi percorre in bicicletta 10 km al giorno “diminuisce” di 1500 chili le emissioni di gas annuali responsabili dell’effetto serra.

Ma la bicicletta ha anche importanti effetti di carattere sociale e, ovviamente, economico.

Per quanto mi riguarda, è soprattutto il mezzo più rilassante e, perché no, divertente di muovermi in distanze ragionevoli.

Certo, l’Italia al contrario della mia Olanda non è ancora del tutto… bycicle-friendly, e molto si deve ancora fare a livello di corsie preferenziali, eccetera. Ma col tempo le cose cambieranno anche da noi. Vogliamo scommettere?

Intanto… buona pedalata a tutti!

Lascia un commento

Fai il primo commento!

avatar
  Subscribe  
Notifica di

Ultime dalla Casa

I limoni di SorrentoLa penisola sorrentina è  un  affascinante territorio dove il mare e la montagna si fondono,  il profumo inebriante degli agrumeti ti avvolge è impossibile non rimanere ammaliati dalle splendide località affacciate sul mare, dal paesaggio, un alternarsi di dolci vallate...Leggi di più
Belle e buone: come coltivare erba cipollina e tulbaghia violacea[envira-gallery id="2505"] Se cercate delle piante belle e buone, vi consigliamo di coltivare erba cipollina e tulbaghia violacea. Appartengono entrambe alla famiglia delle Liliacee, la stessa dell’Aglio e della cipolla e, benché note soprattutto come piante da giardino, si possono...Leggi di più
Perché coltivare una aloe vera in casa o terrazzoColtivare una Aloe Vera in casa è facile! Conosciuta soprattutto per le sue proprietà erboristiche, cosmetiche e medicinali, l’Aloe vera è anche una bellissima pianta che vale davvero la pena di coltivare in casa o in giardino. Ha una forma...Leggi di più
Come potare le graminacee ornamentaliPotare le Graminacee ornamentali è importante perché permettiamo ai nuovi germogli basali di svilupparsi e formare una nuova chioma aerea. Amate e molto utilizzate dai giardinieri d’Oltralpe, le Graminacee ornamentali sono entrate ormai a pieno diritto anche nei nostri giardini,...Leggi di più
Come coltivare i cercis chinensis avondaleCi sono tanti motivi per coltivare i Cercis: bellissimi e legati alla tradizione della Pasqua (sono chiamati “Alberi di Giuda”) ci allietano con le loro vivaci fioriture a partire dall’inizio del mese di aprile. Secondo la tradizione, Giuda, pentitosi del...Leggi di più
Mostra di più