H&M conscious exclusive collection

H&M conscious exclusive collection

H&M Conscious Exclusive Collection è la collezione presentata da H&M all’evento che si è tenuto ieri sera nello spazio di via  Ampola 18 a Milano, uno spazio incantato, un laboratorio casa, con un meraviglioso giardino illuminato in modo caldo e accogliente.
Gli spazi arredati in stile Shabby industrial, colpiscono per la ricercatezza.
L’ambiente ti cattura, tutto è molto curato nei dettagli, uno spazio eventi molto Green & Glam, perfetta la scelta di H&M che ha presentato la collezione Conscious Exlusive in un’atmosfera magica dove gli abiti meravigliosi erano circondati da vasi di eucalipto e cotone.

Etica, tecnologia, riciclo e sostenibilità, le parole chiave della business idea di H&M. la nuova collezione sarà disponibile solo in alcuni negozi a partire dal 19 aprile.
La testimonial della campagna è la top model Christy Turlinton Burns.  Un perfetto esempio di un pensiero eco-consapevole, una donna dallo spirito Green e molto Glam.

H&M lancia la nuova collezione eco, introducendo l’Econyl, una fibra realizzata con le reti di pesca riciclate. e scarti di nylon ai quali si aggiunge, lino, cotone, seta.

Ellen Hidding è stata una degli ospiti di eccezione dell’evento, Ellen  ha colto l’occasione per presentare Almonds & Flowers la scatola Luxury Gift che ha regalato a H&M, Fiori e Confetti prossimamente shop on line.

 

 

Valtellina Casera con lo chef Mainard alla stazione di Cadorna

Valtellina Casera con lo chef Mainard alla stazione di Cadorna

Oggi venerdì 9 marzo a partire dalle ore 17 lo chef “atomico” Andrea Mainardi, noto per “Ci pensa Mainardi” e per la partecipazione a “La Prova del Cuoco” di Rai1, accoglierà il pubblico insieme ad Ellen ai Valtellina Casera Days allestiti  nell’atrio della stazione Cadorna.

La quotidianità è il messaggio lanciato dalla campagna “IN VALTELLINA LO FACCIAMO TUTTI I GIORNI… IL FORMAGGIO!”.
Una quotidianità che affonda le sue radici nella tradizione, perché questo formaggio si produce ogni giorno, da secoli, con impegno e passione, e tutti i giorni può essere consumato, nel modo che ciascuno predilige.

«Visto l’andamento positivo delle attività promozionali intraprese lo scorso anno per valorizzare la DOP -spiega Vincenzo Cornaggia, presidente del Consorzio di tutela formaggi Valtellina Casera e Bitto -, siamo felici di poter riconfermare la campagna e darle continuità. L’auspicio è infatti che il Valtellina Casera, da tutti riconosciuto per la bontà, la genuinità e la tipicità, vera espressione del nostro territorio, si conquisti un posto sulla tavola dei consumatori tutti i giorni, partendo proprio dalla sua versatilità d’utilizzo in cucina»

Come coltivare la mimosa in vaso: buona festa delle donne!

Come coltivare la mimosa in vaso: buona festa delle donne!

Coltivare la Mimosa in vaso è una bella soluzione per rendere omaggio a questa bellissima pianta. Perché accontentarci di un piccolo ramo, quando possiamo avere tutta la pianta?

Conosciuta con il nome di Mimosa e come simbolo della Festa della Donna, il nome botanico di questo grazioso alberetto è Acacia dealbata, specie australiana portata in Europa intorno al 1800 per la bellezza della sua fioritura precoce. Successivamente si è diffusa e naturalizzata in tutti gli ambienti mediterranei della nostra penisola, dalla Sicilia fino alle falde delle Alpi Marittime.

È una specie arborea (talora anche arbustiva per la capacità di emettere polloni basali) che nelle zone di origine può arrivare oltre i 20 metri, ma che da noi raramente supera i 10-15 metri di altezza. È sempreverde, con chioma naturalmente globosa e allargata, fronda leggera, costituita da foglie composte, bipennate, di colore che va dal verde scuro al glauco.

I fiori, che compaiono da gennaio-febbraio fino a inizio primavera, sono molto delicati e riuniti in panicoli lunghi 8-10 cm. Il singolo fiore ha la forma di una pallina del diametro di pochi mm ed è di colore giallo intenso, molto profumato. Le infiorescenze sono così numerose che la pianta, in piena fioritura, assume l’aspetto di un pallone giallo. La fioritura si protrae per due o tre settimane al massimo, ma è talmente spettacolare e soprattutto così annunciatrice di primavera da annoverare (e giustamente) la specie fra le immancabili di un giardino.

Coltivare la mimosa in vas0: resiste anche al freddo!

In Italia è presente anche allo stato spontaneo in tutte le aree dove vive bene l’Olivo, quindi con temperature che si mantengono in inverno attorno a +2°/0°C. Esemplari adulti, ormai naturalizzati, possono eccezionalmente resistere per brevi periodi a temperature estreme fino a -7-8°C, come è avvenuto in questi ultimi giorni.

È una pianta che si presta a tanti usi: come alberetto isolato, o a gruppi, per creare un boschetto, se disponete di spazi sufficientemente grandi. Allevate a cespuglio possono formare siepi verde-glauco, di aspetto leggero ed elegante e che in primavera esploderanno con profumate fioriture giallo vivo.
E infine perché no, possono essere coltivate anche solo per raccogliere le loro fronde e ottenere mazzetti di fiori recisi da conservare in casa: dureranno a lungo se avrete l’accortezza di eliminare le foglie basali e immergere i rametti in acqua tiepida, con l’aggiunta di qualche goccia di limone (o una aspirina) come disinfettante e mantenendoli alle luce, in prossimità di una finestra.

a cura di Francesca Moscatelli di Donna di Piante

Tour Valtellina Casera Dop con Elen Hidding

Tour Valtellina Casera Dop con Elen Hidding

Il tour del Valtellina Casera DOP riparte da Cadorna

Special guests Ellen Hidding e lo chef Mainardi

Il viaggio del Valtellina Casera DOP ritorna nelle stazioni di Milano e hinterland. Accoglie pendolari e passanti nella centralissima Stazione ferroviaria di Cadorna Giovedì 8 e Venerdì 9 Marzo.
In quell’occasione i viaggiatori scopriranno che ‘In Valtellina lo fanno tutti i giorni… Il formaggio naturalmente!’.  E lo scopriranno grazie a due testimonial d’eccezionale.

I Valtellina Casera Days che verranno allestiti  nell’atrio della stazione Cadorna, di fronte alle partenze, nelle giornate di giovedì 8 e venerdì 9 Marzo, potranno infatti contare sulla bravura e la simpatia di  Ellen Hidding, conduttrice di Mela Verde (Canale 5) e del blog “Green and Glam”, che sarà presente l’8 Marzo per dedicare i suoi speciali Auguri a tutte le donne

 

QMILK, spiegato da Jessica Giuliani

Come promesso eccoci con un nuovo articolo. Oggi vi parlerò del QMILK.

Ma che cos’è il QMILK? Il QMILK è l’innovativa fibra tessile ottenuta dagli scarti del latte. Un filato straordinario, particolarmente adatto per il contatto con la pelle: dall’abbigliamento, all’intimo, all’arredo letto.

Il filato viene realizzato a partire dal latte scremato che, privato dell’acqua e con l’aiuto delle più moderne tecniche bio-ingegneristiche, viene reso nuovamente fluido per la tessitura ad umido. La fibra, ricavata dalla caseina, la principale proteina del latte, ha emissioni durevoli di ioni negativi, è quindi benefica per la qualità dell’aria:

  • stimolante della circolazione sanguigna (grazie all’ottima capacità di traspirazione e assorbimento dell’umidità);
  • naturalmente antibatteria (adatta anche come biancheria per le sale operatorie);
  • sterile;
  • resistente ai funghi, insetti;
  • biodegradabile perché sviluppata con fibra naturale.

Il tessuto realizzato in filato di latte si presenta particolarmente piacevole e confortevole sulla pelle con caratteristiche di leggerezza, morbidezza, scorrevolezza, permeabilità, freschezza e luminosità esplicando una naturale azione batteriostatica.

 

Jessica Giuliani. l’esperta di fashion style Green and Glam

Mi chiamo Jessica Giuliani e sono l’esperta di Green and Glam Fashion Style.
Lavoro nel mondo della moda da 16 anni e condivido la filosofia “noi viviamo green per essere glam”.

Oggi vi parlo di tessuti speciali e molto innovativi: super green!

Stiamo assistendo all’inizio di una trasformazione nel modo di creare, comunicare e utilizzare la moda: siamo testimoni di una nuova rivoluzione industriale dove moda, medicina e microbiologia (le 3 M) si fondono per creare la BIOCOUTURE in grado di contribuire, assieme alla medicina, al benessere del corpo tramite i tessuti per allungare sempre di più le nostre aspettative di vita. Si stima circa a 120/130 anni in buono stato di salute.

In ogni puntata vi farò scoprire tessuti nuovi con effetti benefici per chi li indossa.
Non perdetevi la nuova puntata!
Vi parlerò del QMILK: la fibra tessile ottenuta dagli scarti del latte.

Alla prossima!

Jessica Giuliani

RICICLO: DECORIAMO L’ALBERO DI NATALE

Benvenuto nel laboratorio della casa Green & Glam!

Oggi Ellen Hidding e Marina Brizzolari ci mostrano come recuperare vecchie palline rovinate  per decorare l’albero di Natale.

La filosofia Green & Glam si propone di dare sempre idee semplici ed economiche che tutti possono realizzare a casa, senza grandi spese,non trascurando mai lo stile e quel tocco Glam che ricerchiamo sempre in tutte le nostre composizioni e decorazioni.

Questo tutorial è il primo di una serie che vi proporremo durante le feste.

Il primo dedicato al Riciclo!
Oggi decoriamo l’albero utilizzando vecchie palline rovinate, i nastri della linea Green & Glam by Brizzolari saranno sempre i protagonisti dei nostri Tutorial.

Buona visione e Buona Natale!
We Wish You a Merry Christmas by Twin Musicom
brano autorizzato da Creative Commons Attribution

 

Animali negli ospedali: Edoardo Stoppa il regista dello spot

La giunta della Regione Lombardia è la prima in Italia ad aver approvato l’ingresso di cani, gatti e conigli negli ospedali e case di cura.

Il regolamento stabilisce regole ben precise, secondo le condizioni di sicurezza stabilite dalle strutture sanitarie, gli animali devono essere accompagnati da una persona che abbia raggiunto la maggiore età, i cani devono avere la  museruola e essere al  guinzaglio mentre gatti e conigli dovranno essere alloggiati nell’apposito trasportino, sino all’arrivo dell’ospite.
Gli animali d’affezione dovranno essere registrati all’anagrafe e avere l’apposito microchip.

Questa nuova iniziativa, partita il 20 novembre, permette ai pazienti ricoverati in strutture ospedaliere di poter ricevere il proprio amico a quattro zampe. Sappiamo quanto la pet therapy sia importate per un miglior recupero e per lo stato d’animo!

Animali negli ospedali: Edoardo Stoppa il regista dello spot

Ideato per “Amo gli animali onlus”, il nostro amico Edoardo Stoppa, ha scritto e diretto il video realizzato all’interno dell’ospedale Niguarda di Milano.

I protagonisti: il comico Gabriele Cirilli veste i panni di un medico mentre Lavinia una paziente e Luna il bellissimo  border collie.

Speriamo che in tutta Italia venga approvata questa legge, per ora diamo merito alla Lombardia, una regione dallo spirito Green & molto Glam.
Ringraziamo Edoardo Stoppa per il sostegno a tutti i progetti che hanno come principio non solo il benessere degli animali e ad iniziative a livello sociale e umanitario dove la “natura” e ” l’uomo” sono sempre protagonisti.

#animalinegliospedali #amoglianimalionlusidea #edoardostoppaofficial #edoardostoppagreenandglamphilosophy #regionelombardiagreenandglam #noiamiamoglianimali #greenandglamphilosophy

edoardostoppaofficial

 

 

Nastri firmati Green & Glam by Brizzolari Natale 2017

Nastri firmati Green & Glam by Brizzolari Natale 2017

I nastri, fiocchi e nodi che racchiudono sorprese ed emozioni! Scartare un regalo delicatamente, slegare un nodo e gustare ogni attimo è forse il momento più bello!

L’attesa.
Questo è il significato simbolico che attribuiamo al nastro decorativo, un pacchetto riposto sotto l’albero ben confezionato e chiuso con il nastro, ci fa subito capire che non va toccato. Possiamo solo gustarne la bellezza, il colore, e apprezzarne lo stile immaginando il contenuto. Il pacchetto regalo è un indicatore, dalla carta scelta e il nastro possiamo subito capire il genere di regalo che ci aspetta.

Spesso restiamo delusi già dal pacchetto, una carta di scarsa qualità e un fiocco senza cura, ci danno immediatamente la sensazione che il regalo non sia stato pensato per noi, che la persona non ci ha dedicato del tempo ma, diversamente, che ha in qualche modo rimediato, magari riciclato e confezionato in fretta e furia qualcosa solo per non arrivare all’appuntamento a mani vuote.
La confezione esprime il nostro modo di essere, il nostro stile, i nostri gusti ed è una gioia quando regali un pacchetto ben confezionato e la risposta è  “che meraviglia è un peccato scartarlo”.

Quando i nastri poi sono di qualità difficilmente vengono buttati, e poiché la nostra filosofia è proprio questa, non si butta via niente ! ci fa piacere pensare  che i nastri  Green & Glam possano essere riutilizzati tante volte e per diversi usi. Sono bellssimi anche come braccialetti, tanti nodi quanti i desideri che vogliamo esprimere per l’anno nuovo che verrà.

Nastri Green & Glam by Brizzolari Natale 2017

I nastri Green & Glam by Brizzolari, sono tutti in cotone con stampe floreali.
Una linea continuativa Green dove i toni verdi, lilla, grigio e giallo delicato sono perfetti per confezionare prodotti per il benessere come creme, profumi, saponi. I nastri Green sono rappresentati da Eucalipto, Erbe Officinali e Lavanda.

La linea Glam è un tripudio di colore, dal rosso alle diverse tonalità di rosa, ecco i nastri con stampe di tulipani, peonie, rose , papaveri e fiori di campo. Sono perfetti per confezionare qualsiasi regalo, abbigliamento, food, oggettistica .

Le stampe per il Natale 2017 hanno toni caldi e avvolgenti, consigliamo una carta tinta unita meglio se verde o bordeaux  o da pacco naturale  per risaltarne i colori.
Regala un fiocco pieno di emozioni!
I nastri Green & Glam by Brizzolari

1 2 3